Cerco una Baby Sitter: uso internet?

Nell’articolo precedente abbiamo visto quanto sia importante la figura della baby sitter per i nostri bambini. La ricerca di questa persona può avvenire con diverse modalità, possiamo chiedere consiglio a parenti e amici, alla propria parrocchia, consultare gli annunci sulle riviste o in bacheca presso asili nido, ludoteche, scuole materne. A volte però questo non è sufficiente o agevole, e allora si potrebbe pensare di utilizzare il Web per la ricerca della babysitter o della tata su Internet.

Bambiniamilano ha simulato per voi questa ricerca ed ecco cosa abbiamo scoperto. Fondamentalmente, ci troviamo di fronte a due possibilità: o portali gratuiti o siti che richiedono un canone di abbonamento per avere accesso al loro database.

Molto spesso i siti gratuiti che propongono baby sitter on line sono collegati a portali di ricerca/offerta lavoro oppure, a volte, trattano esclusivamente il babysitteraggio e l’assistenza d’infanzia.

Tra questi segnaliamo Kijiji.it, nello specifico http://www.kijiji.it/servizi-e-professionisti/baby+sitter/. Portale gratuito, quasi 4000 annunci alla voce baby sitter on line, ma, nel momento in cui si cercano referenze o feed-back, questi sono assenti, e non è poco. Tuttavia dobbiamo dire che la numerosità permette di trovare una babysitter anche in zone o città non particolarmente popolose e questo può essere un fattore importante.

In alternativa http://italia.bakeca.it/babysitter-colf-assistenza-0, portale gratuito, 5000 annunci in tutta italia, alcuni con foto e descrizione. Anche in questo caso , non feedback, ampia numerosità.

Altro sito di baby sitter reperibili on line con una buona distribuzione territoriale è Cercobabysitter.it (http://www.cercobabysitter.it) nel quale sono presenti offerte/richieste di babysitteraggio on line, annunci, qualche foto, purtroppo nessun feed-back

Tra i siti gratuiti segnaliamo MobiSitter (www.mobisitter.com), portale che dispone di databae e che mette i comunicazione – previa registrazione – genitori con candidate baby sitter delle quali, una volta registrati, è possbile valutare informazioni e feedback. Il portale è al momento gratuito e si mantine con la pubblicità (una visita è quindi d’obbligo)

Ci ha colpito molto (ma con ciò non vuole essere una promozione del sito) il portale Mytata.com (www.mytata.com) per come tale sito è strutturato. Sito non gratuito per chi richiede il servizio di babysitter on line , ma delle candidate è ben visibile la foto, i curriculum e soprattutto i feed-back. Interessante il servizio per reperire on line e in brevissimo tempo un supporto in caso di necessità. Mytata è un servizio a pagamento per le famiglie che vogliono inserire annunci o contattare le candidate, mentre è completamente gratuito per tate e babysitter

E’ possibile cercare una baby sitter on line in diversi modi: il più semplice è la ricerca libera all’interno del database dove ci sono centinaia di tate e baby sitter alla ricerca di un impiego. Usando il motore di ricerca di Mytata si può innanzitutto fare una ricerca per prossimità: inserendo l’indirizzo esatto oppure semplicemente la città o il paese in cui si vive sarà possibile visualizzare le tate disponibili in zona che sono presentate in ordine di vicinanza.

Possiamo quindi dire che la ricerca della Baby Sitter sul web sia una strada percorribile con diverse possibilità di ricerca, anche in comunità piccole.

Potete anche condividere con ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest

Nessun commento ancora

Lascia un commento