Giocare con la luce alla scoperta del colore! Al Muba per tutti i bambini a Milano

La mostra “Colore” nasce con l’obiettivo di avvicinare i bambini al mondo dei colori e della luce attraverso un percorso emozionante, attivo e sensoriale. Al Muba sino al 29 Giugno 2018

La capacità di utilizzare propriamente i colori non è un dono di natura, ma è frutto di una corretta educazione. Come la musica, il colore ha delle precise regole armoniche, ed è importante imparare a scoprirle fin dall'età prescolare. Capire il colore consiste nell’imparare a vedere; sapere vedere fornisce nuove chiavi di lettura della realtà.

La mostra-gioco si articola su quattro diverse installazioni, curate da MUBA e da Francesca Valan Colour Designer, con il supporto di alcuni professionisti del mondo dell’arte, dell’illustrazione e della fotografia.

Ogni installazione ha perciò come tema un particolare aspetto del colore e della luce, con l’obiettivo, attraverso l’esperienza e il gioco, di scoprire e sperimentare fenomeni scientifici che regolano questo particolare rapporto.

 

Le installazioni

 

“Luce comanda color” dedicata alle sinestesie o di come i colori vengono percepiti. Dodici grandi cilindri di tessuto sospesi, dove i bambini potranno sperimentare, entrando al loro interno, la relazione tra colore e luce. L’esperienza si arricchisce di suggestioni attraverso i tanti differenti materiali alla base di ciascun tubo. Il fotografo Massimiliano Tappari contribuisce all’installazione con diversi scatti di texture stampate in bianco e nero che diventano delle grandi tessere di gioco.

“Esci dall’ombra” ha come tema l'RGB o di come si (s)compone la luce. Le ombre sono sempre grigie? Colorate farebbero lo stesso effetto? Il mondo della luce può regalare sorprese inaspettate e diversi colori possono nascondere scenari inattesi. In questa scatola i bambini hanno la possibilità di giocare con fasci di luci colorate, osservando e agendo la propria ombra colorata sulle pareti. Mao Fusina ha pensato per questa installazione delle speciali palette di materiali e forme diverse per giocare con le ombre e le magiche texture.

“Che occhio!" è dedicata alla visione o di come esistano diversi “sguardi” in natura. Cosa cambia nella nostra visione? Gli esseri viventi vedono tutti nello stesso modo? Percepiamo tutti gli stessi colori? I bambini giocano a vedere come vede un pesce, un cavallo, un gatto e tanti altri animali, scoprendo come uno stesso paesaggio possa essere percepito con colori molto diversi. Le illustrazioni sono realizzate dall’illustratrice Nina Cuneo, coofondatrice di Studio Armad’illo.

“Dove ti nascondi?” che svelerà la mimesi o di come ci sia sempre uno scopo dietro a un colore. In questa installazione, ospitata all’interno della seconda grande scatola sospesa, ci si immerge in un paesaggio surreale e fantastico, che prende vita e cambia a seconda della luce colorata utilizzata per illuminare le illustrazioni. Indossando delle cappe su cui sono disegnati tre tipi diversi di animali, ciascuno associato ad un colore RGB (rosso, verde e blu), i bambini giocano a nascondino. Le illustrazioni sono realizzate dal duo creativo Carnovsky.

Biglietti acquistabili online o in cassa sino a esaurimento posti. La visita della mostra-gioco è a orari fissi e a numero chiuso. Si consiglia di consultare la disponibilità online.

 

Potete anche condividere con ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest

Nessun commento ancora

Lascia un commento